Vai al portale per la Fattura Elettronica
Home

LA FATTURA  ELETTRONICA

ECCO LE RISPOSTE ALLE DOMANDE CHE TI PONI

 

 Cosa NON è la Fattura Elettronica?  NON è la fattura in pdf, che stampiamo e mandiamo via email al cllente.
 Cosa è la Fattura Elettronica?  E un file xml, strutturato secondo le regole tecniche definite dal Ministero.
 Si può leggere la Fattura Elettronica?  

 Così come è, il file xml NON è leggibile, è necessario usare uno strumento di conversione
 come quello messo a disposizione dal Ministero che però genera una visualizzazione a sviluppo
 verticale quindi, se stampato, produrrebbe molte pagine di output.

 Si può stampare una Fattura Elettronica?

 Si, ma solo dopo averla interpretata con uno strumento come quello indicato al punto sopra.
 La stampa rischia però di diventare molto lunga e scomoda da leggere. Per questo noi mettiamo
 a disposizione uno strumento che renderizza il file XML trasformandolo in un pdf leggibile, in
 forma tabellare esattamente come siamo abituati a fare oggi.
 Resta il fatto che stampare una fattura elettronica va contro il processo di DEMATERIALIZZAZIONE
 di cui la Fattura Elettronica costituisce un primo ma importante passo.

 Guarda le diverse visualizzazioni per una fattura con 10 righe di prodotti:

        qui l'xml            qui la visualizzazione standard           qui il pdf renderizzato

 Come si crea una Fattua Elettronica?

 La Fattura Elettronica può essere generata in diversi modi il più semplice dei quali è
 quello di  utilizzare un SW gestionale cha abbia questa funzionalità.

 Quindi devo comprare un nuovo
 programma o aggiornare il mio?

 Non necessariamente!
 EDT s.r.l. ha messo a punto dei sistemi in grado di interpretare le fatture che fate adesso,
 quelle che oggi stampate in pdf, e di generare il file xml, cioè la Fattura Elettronica.
 A chi si invia la Fattura Elettronica?  La Fattura Elettronica deve esse recapitata al cliente, ma non gliela si può inviare direttamente.
 Deve passare attraverso il Sistema di Interscambio  (SdI) dell'Agenzia delle Entrate che funziona
 da postino nel recapitarla al cliente e contemporaneamente ne traccia l'emissione e la consegna.
 Come si invia la Fattura Elettronica?  Ci sono diversi modi per inviare la Fattura Elettronica al Sistema di Interscambio:
 - in autonomia, caricando (cioè ridigitando tutta la fattura) direttamente sul sito dell'Agenzia
   delle Entrate o sui diversi portali come quello di Infocamere;
 - Attraverso un intermediario, come EDT s.r.l., che si occupa dell'intero ciclo di trasmissione e
   gestione delle ricevute di consegna da parte del SdI;
 - Accreditandosi presso l'Ag. delle Entrate per certificare un canale di trasmissione e ottenere un
   codice identificativo (metodo adatto solo a e grandi aziende, banche e agli stessi intermediari).
 Se posso farlo da solo perchè devo
 affidarmi a un intermediario?
 Emettere ed inviare in autonomia la Fattura Elettronica comporta un notevole dispendio di tempo
 e, se oggi avete un gestionale per emettere la vs fatture, dovete fare un doppio lavoro.
 Può andare bene a chi fa veramente un numero esiguo di fatture al mese (all'anno), altrimenti
 il costo (in tempo uomo) del procedimento diventa davvero importante.
 Se ti affidi a EDT s.r.l. tu continui a fare il tuo lavoro e alla fattura elettronica ci pensamo noi.
 Devo conservare le Fatture Elettronihe?  Certamente, così come si conservano le fatture cartacee per 10 anni anche le Fatture Elettroniche
 devono essere conservate per lo stesso periodo di tempo.
 Con la Fattura Elettronica cambia lo strumento, non la normativa fiscale.
 Se la Fattura Elettronica è un file,
 posso conservarlo sul PC o sul server?
 No, il salvataggio e l'archiviazione sono una cosa ben diversa dalla conservazione digitale a
 norma (CdN) così come prevista dal Codice della Amministrazione Digitale (CAD) per la
 conservazione dei Documenti Informatici, categoria nella quale rientra la Fattura Elettronica.
 Allora cosa vuol dire e come si effettua
 la Conservazione Digitale a Norma?
 La Conservazione Digitale a Norma prevede che il documento informatico, la Fattura Elettronica,
 debba essere dapprima firmato digitalmente, successivamente marcato temporalmente e
 infine salvato in un sistema di archiviazione NON modificabile. La CdN deve garantire l'integrità,
 l'autenticità, la data certa e la leggibilità nel tempo dei documenti informatici conservati.
 Posso evitare questa complicazione?  Certo, anche in questo caso ci si può rivolgere ad un intermediario, in particolare ad un
 Conservatore che oltre ad effettuare le operazioni sopra citate mette a disposizione del cliente
 un sistema (portale) per il recupero dei documenti con valdità legale con la garanzia di integrità
 e di immodificabiilità.
 I conservatori sono tutti uguali?

 No, tra le molte aziende, grandi e piccole, e finanche le banche che effettuano la conservazione
 digitale a norma, ci sono dei  Conservatori che sono accreditati dall'Agenzia per l'Italia Digitale
 (AgID) che ne certifica i sistemi e le capacità tecniche tanto che  solo i Conservatori accreditati
 possono essere nominati quali  Conservatori della PA.
 EDT s.r.l. ha scelto, nel progettare i propri servizi, di non essere conservatore in proprio, ma di
 affidarsi ad UNIMATICA SpA, uno dei primi ad essere accreditato AgID, a garanzia e tutela delle
 aziende che si affidano a noi per il servizio, TUTTO COMPRESO, di  gestone della Fatturazione
 Elettronica.

 Come funziona la ricezione?

 Come detto il SdI si occupa della presa in carico e del recapito delle fatture che avviene
 sostanzialmente attraverso i seguenti canali:
 - codice univoco proprio del destinatario (usato tipicamente da banche e grandi aziende);
 - recapito via pec che deve essere attiva, monitorata e non piena;
 - apposita sezione del'area riservata del destinatario sul sito dell'Agenzia delle Entrate;
 - attraverso un intermediario, come EDT s.r.l., che riceve le tue fatture e te le mette a
   disposizione  su un portale per visualizzarle, scaricarle, monitorarle e gestirle e ti avvisa via
   mail che hai ricevuto una o più fatture.
   EDT s.r.l. offre anche ulteriori servizi  di conversione e consegna al destinatario che può
   continuare a lavorare come a sempre fatto in quanto, se lo richiede, le fatture gli arriveranno
   via mail nel formato che preferisce tra cui il pdf renderizzato che è del tutto simile alle fatture
   a cui siamo abituati oggi.

 Allora il sistema di gestione dellle
 Fatture Elettroniche comprende diverse
 fasi e processi?

 Possiamo riassumere che il sistema per la Fatturazione Elettronica comprende:
 - la generazione del file xml, cioè della Fattura Elettronica;
 - il processo di invio della Fattura Elettronica al SdI e la gestione delle notifiche;
 - il processo di ricezione della Fattura Elettronica dal SdI;
 - il processo di invio in conservazione digitale a norma sia dei documenti emessi che ricevuti;
 - il processo di recupero delle fatture inviate in conservazione da esibire in caso di giudizio.

 Tutto questo non lo posso far fare al
 mio Commercialista?

 E' possibile che il commercialista offra il servizio, ma significa che qualcuno del suo Studio deve
 digitare tutto il contenuto della fattura con grande consumo di tempo e di conseguenza
 con costi a fattura non indifferenti.

 Come mi può aiutare EDT s.r.l.?

 EDT s.r.l. fornisce un sistema completo per la gestione del ciclo della fatturazione elettronica
 che si compone di un insieme di servizi adatti a diverse tipologie di aziende, dall'artigiano
 alla media impresa. I servizi sono selezionati in base alla specifica situazione del cliente
 che può anche non avere  un gestionale, o averne uno che non genera il file xml perchè con
 i nostri servizi NON è necesario aggiornare o cambiare il software per essere in grado di
 generare l'xml.
 Il nostro sistema consente di non investire in nuovi programmi, di non impazzire per questa
 novità e di concentrarsi nel proprio business senza cambiare significativamente il proprio modo
 di lavorare e di gestire l'azienda.
 I nostri servizi sono TUTTO COMPRESO dalla generazione o ricezione dell'xml alla conservazione.
 I prezzi sono chiari e si paga, oltre al canone annuo e al setup, SOLO per quello che si usa.
 Si pagano solo le fatture effettivamente emesse e ricevute.
 L'accesso al portale per la consultazione delle fatture, del loro stato e del conservatore è
 garantito per 10 anni dall'ultimo documento emesso o ricevuto, anche nel caso in cui non
 foste più nostri clienti. Questo è un plus che non danno in molti.

 Clicca qui per conoscere meglio i nostri servizi
 

 Alla fine la Fattura Elettronica è un altro
 costo per le aziende?

 Anche se può sembrare così, il processo di dematerializazione, di cui la Fattura Elettronica è un
 passo, può produrre un risparmio per le Aziende.
 Per ottenere questo risparmio è INDISPENSABILE rivedere i processi aziendali che conducono a
 NON stampare molta carta, rinunciare alla archiviazione nei classici faldoni ma il vero risparmio
 non è nella carta o nei raccoglitori quanto nel tempo utilizzato dalla propria ammistrazione a
 gestire l'archivio cartaceo anno dopo anno.
 La revisione dei processi aziendali, armonizzata con la fatturazione elettronica, può anche
 produrre una maggiore efficienza del lavoro generando altro risparmio.
 Se non si rivedono i processi allora la fattura elettronica diventa solo un costo in più.

 
Clicca qui per scaricare la presentazione dei servizi

Clicca qui per conoscere meglio i nostri servizi

 

Se sei già cliente vai al portale